Vit.En

RAZIONALIZZAZIONE DELLE MODERNE TECNICHE DI POTATURA IN SISTEMI DI ALLEVAMENTO DELLA VITE TRADIZIONALI E INNOVATIVI

20.11.2018

‹ Tutte le news

29 novembre 2018 a Faenza (RA) Sala conferenze Agrintesa, Via G. Galilei 11

La razionalizzazione delle tecniche di potatura è oggi di primaria importanza per mantenere in vita una viticoltura “moderna”, il cui scopo sia quello di perseguire, accanto all’abbassamento dei costi, altri obiettivi imprescindibili come la qualità, la produttività e la gestione sostenibile del vigneto. Questi risultati possono essere alla portata dei viticoltori, purché nei diversi sistemi la potatura venga effettuata in modo corretto e tenendo conto delle particolarità delle singole cultivar. Questi principi sono validi non solo per la potatura manuale, ma anche e soprattutto per quella meccanica, con o senza integrazione manuale, dove le modalità di impiego delle attrezzature di taglio devono poter ridurre le ore di lavoro mantenendo sulle viti carichi di gemme appropriati alla produzione e alla qualità che si desidera ottenere.
Nelle due relazioni verranno illustrate alcune interessanti esperienze di razionalizzazione della potatura meccanica con rifinitura manuale sul Trebbiano romagnolo allevato a GDC, ed altre esperienze di potatura solo meccanica sul Sangiovese allevato secondo i principi dell’innovativo sistema a Siepe.