Vit.En

Bibliografia

Ultimi inserimenti

Pinot Nero: ovvero il bisbetico domato

Una rticolo che riassume sinteticamente: la storia, le caratteristiche agronomiche e enologiche di uno dei più celebri e coltivati vitigni al mondo. 

Spumante, la qualità nasce dalla base

Non lasciare nulla al caso: ecco il primo segreto per produrre ottimi vini base spumante. Gli altri li svela in questa intervista l'enologo Ruben Larentis. 

Doc Trento, numero in crescita e promozione attiva all'estero.

Punto di forza delle bollicine trentine è la territorialità e l'escursione termica tra il giorno e la notte che conferisce all'uva caratteristiche organolettiche uniche. 

Enoturismo sull'isola di Cefalonia: nonostante la fillossera.

Con oltre 150 anni di ritardo alla fine anche sull'isola di Cefalonia è arrivata la Fillossera. L'insetto killer è sbarcato in sordina cominciando a dilagarsi dal 2013, seminando gravi danni come preventivabile. 

Il caso "Ripasso" vs "Zenato Ripassa"

Nel 2004, la commissione di ricorso UAMI rigettava la domanda di marchio comunitario RIPASSO, depositata per vini, in quanto costituita da una denominazione meramente descrittiva dei prodotti rivendicati. 

La cantina tra presente e futuro

Impianti innovativi concepiti per migliorare il processo di un'azienda vinicola e rendere l'ambiente di lavoro più pulito. Tanto da consentire le visite tutto l'anno, anche durante il processo di fermentazione. 

Vinificare il Sangiovese regolando il potenziale redox

Una delle caratteristiche che contraddistingue il Sangiovese ed i suoi vini è il moderato potenziale polifenolico, in particolare quello antocianico, caratterizzato da una limitata presenza di molecole stabili, che rendono talvolta [...] 

La nuova vita del cemento

Gli ultimi anni hanno visto nelle cantine di tutto il mondo il ritorno di un materiale che negli anni '50 e '60 del secolo scorso era il re indisucsso dei serbatoi enologici: il cemento. 

Lo starter della pacciamatura verticale

L'utilizzo di tubi plastici di protezione per le barbatelle è diventata una pratica agronomica molto diffusa che può essere definita "pacciamatura verticale". 

Uva Cornetta, un esempio di binomio vino-territorio

L'Umbria, pur essendo piuttosto circoscritta sia nelle superfici vitate (circa 13000 ha) sia nelle produzioni di vino (circa 800000 hl l'anno), ha avviato un intenso lavoro di recupero e valorizzazione di vitigni autoctoni e/o minori. 
Pagina: <<567
8
91011>>