Vit.En

Costi di impianto

Costi di impianto

Quando si fa una spesa costituita da più voci, come quelle che concorrono alla realizzazione di un vigneto, è evidente la necessità di non spendere più del dovuto, senza comunque inficiare il risultato. Per fare degli esempi si possono scegliere i migliori materiali al fine di ottenere un impianto duraturo, ma se non si curano con estrema attenzione le giovani piantine il rischio è di avere un vigneto debilitato già al primo anno. Allo stesso modo sarebbe ben negativo risparmiare sui pali (per i sostegni le differenze di prezzo possono superare anche il 50%) per essere costretti dopo pochi anni a sostituzioni massive che presentano costi enormi di manodopera. L’impianto è legato al classico esempio della catena che, per quanto robusta, si spezza se uno solo degli anelli è più debole. La scelte vanno quindi ponderate con la massima attenzione, competenza ed esperienza che, se non disponibile in proprio, va ricercata all’esterno dell’azienda.

Per simulare a priori i vari costi si può utilizzare un foglio di calcolo realizzato in proprio oppure richiedere il file di excel del foglio allegato in PDF. Questo, ormai collaudato negli anni, consente di avere già impostati molti dati e di aggiornare immediatamente il risultato al variare di ogni parametro.

Ricerca per Tag: Costi di impianto

Costi d'impianto e di produzione del vigneto.

Albino Morando, Simone Lavezzaro, Claudio Corradi Da Vitenda 2017 Ecco una trattazione estesa di tutte le fasi di gestione del vigneto, dall'impianto alla fase produttiva, con un focus sui costi delle varie operazioni, con gestione manuale [...]