Vit.En

Riempitrici a livello

Introduzione

Colmano il contenitore ad un’altezza prefissata rispetto il raso bocca.
Possono essere isobarometriche, ovvero con la stessa pressione nella vaschetta di alimentazione e in bottiglia o a depressione, ottenuta creando il vuoto nella campana e di conseguenza in bottiglia (solo con recipienti indeformabili). Il vantaggio è di accelerare notevolmente i tempi di riempimento, ma a prezzo di una forte ossidazione del prodotto, per cui questo sistema, utilissimo per distillati, vermut olio, ecc., è assolutamente sconsigliabile per i vini, anche solo di media qualità.

Ricerca per Tag: Riempitrici a livello

Nel segno dell'alta tecnologia. Corriere Vinicolo n. 50-51 1996

Preparazione delle bottiglie, riempimento e tappatura: come lavorano le macchine dedicate a questa fase dell'imbottigliamento.