Vit.En

Ricerca per Tag: Vitenda 2004

Trentacinque anni di degustazione: ricordi ed esperienze

di Lorenzo Tablino Da Vitenda 2003 Dalle principali tecniche di degustazione del giorno d'oggi, ad aneddoti e esperienze vissute, i ricordi di un enologo che ha fatto della degustazione non solo una professione, ma un'esperienza di vita.

Il controllo di qualità dei tappi di sughero

di Valeria Mazzoleni Da Vitenda 2003Illustrate metologie e tecniche per la valutazione e il controllo dei tappi di sughero, pratica indispensabile per evitare l'acquisto di partite fallate o non corrispondenti a quanto richiesto

L'imballaggio e le macchine confezionatrici

di Giorgio StroccoPartendo dalla scelta del cartone ondulato, fino all'automazione dell'imballaggio mediante macchine confezionatrici, l'articolo illustra come "un contorno del vino" necessiti in realtà di attenta valutazione ed analisi

Il sughero resterà a galla? Interrogativi sui tappi.

di Donato Lanati e Dora Marchi. Da Vitenda 2003Il sughero resta un materiale primario nella tappatura dei vini, nonostante gli enormi passi evolutivi dei tappi sintetici. In questo articolo viene presentata una prospettiva di evoluzione del [...]

Aspetti pratici dell'utilizzo del tappo sintetico

di Luca Carosso Da Vitenda 2003Analisi chimico fisiche dimostrano gli enormi passi da gigante nell'evoluzione dei tappi sintetici. Restano comunque consigli suggerimenti e controindicazioni.

Tappi sintetici e aromi naturali nel vino

di Pierstefano Berta Da Vitenda 2003 Influenza dei tappi sintetici sulle caratteristiche organolettiche dei vini. L'articolo illustra i risultati di analisi  sensoriali e di laboratorio.

Profilo antocianico di vitigni autoctoni piemontesi

di Vincenzo Gerbi, Luca Rolle, Silvia Guidoni, Giuseppe Zeppa, Anna Schneider. Da Vitenda 2003Nell'ottica della valorizzazione dei vitigni autoctoni vengono riportate le caratteristiche chimico-organolettiche di alcuni profili significativo.

Rintracciabilità di filiera nel settore vitivinicolo.

di Fabrizio Stecca. La gestione della qualità nei sistemi agroalimentari, pone tra i cardini fondamentali la rintracciabilità di filiera. Principio non sempre applicabile ma dall'indubbio valore, laddove affidabile.