Vit.En

Bostrico

Danni e possibili rimedi

Piccoli insetti, lunghi massimo 7 mm, scavando le gallerie di riproduzione e nutrizione danneggiano gli organi legnosi della pianta. I danni diventano importanti se riguardano i tralci di sostituzione (es. nel Guyot) o il legno di due o più anni (es. il cordone permanente del cordone speronato). Un efficace mezzo di lotta agronomica è trinciare accuratamente i residui di potatura ed eventualmente porre delle esche costituite da mazzi di sarmenti (vd quarta foto) in cui le femmine deporranno le uova e che dovranno essere bruciati prima dello sfarfallamento (metà giugno).

Ricerca per Tag: Bostrico

Nessun articolo disponibile per questo tag.