Vit.En

Fili

Fili

La durata dei fili, problematica fino ad un ventennio fa, è stata risolta con la protezione zinco alluminio, che assicura una durata superiore a quella del vigneto. Inoltre con l’impiego di leghe ferrose a limitato allungamento, che non richiedono la ritensione, e l’ottimo rapporto qualità prezzo di questi fili porta fuori mercato quelli di acciaio inossidabile che tecnicamente sarebbero comunque ottimi.

Per un approfondimento vedi l'articolo "Fissaggio dei fili nel vigneto" da L'Informatore Agrario" n. 24 del 2003

Ricerca per Tag: Fili

Fissaggio dei fili nel vigneto.

di Albino Morando, Sergio Lembo, Giulio Moiraghi, Fabio Sozzani.Il fissaggio dei fili ai sostegni verticali e il loro tensionamento rivestono un ruolo determinante per la stabilità della controspalliera e per la gestione delle [...]

La struttura del vigneto pali, fili e accessori

di Morando A., Lembo S., Prandi M.Terra e Vita n. 42 2000caretteristiche e funzionalità dei sostegni utilizzati per l'impianto del vigneto.

L'inox in vigneto

di Lavezzaro S., Ferro S., Morando A.da VQ, Vite Vino e Qualità n. 4 del 2012Nel 2012 ricorre il centenario della scoperta dell'acciaio inox. Se ne presentano i molteplici usi nel vigneto.

Legature della vite ai sostegni

Morando A., Lembo S., Valagussa P. L'Informatore Agrario (17) 2000 Vengono esposti materiali tradizionali di origine vegetale e legacci sintetici o metallici adatti ad assicurare la vite ai sostegni