Vit.En

Coltivazione

Introduzione

Quasi sicuramente la vite è stata la prima arborea coltivata, in quanto per le altre arboree da frutto (fico, noce, drupacee, ecc. ) ci si limitava all’impianto ( a volte erano spontanee) e alla raccolta dei frutti. La coltivazione inizia col scegliere la varietà voluta, propagarla in un appezzamento (il temine “vigna” è antichissimo) quindi effettuare tutte quelle operazioni ritenute utili a migliorare quanti-qualitativamente la produzione. Nel caso del vigneto l’insieme di queste operazioni costituisce un impegno notevole (da 2000 a 100 ore/Ha, mediamente 600-300) che richiede fatica e professionalità. Non a caso il vignaiolo era ed è una figura importante perché spesso riunisce in sé molteplici figure economiche (contadino, imprenditore, tecnico, commerciante, amministratore). Nei secoli, nei diversi ambienti in cui la vite viene coltivata, le tecniche di gestione del vigneto si sono evolute, affinate, differenziate, modificate, a volte con il ritorno all’antico anche per non inficiare il proverbio che dice: “quello che è stato torna”. Il risultato è la convivenza di soluzioni anche molto diverse, talvolta in apparente antitesi, comunque tali da portare, sia pure per strade anche molto diverse, a risultati positivi ed economicamente accettabili. E, quello che in un determinato momento può sembrare da buttare, al punto che i vigneti vengono abbandonati, non esclude che a distanza di anni (a volte pochi, a volte secoli), consenta il ritorno di una florida viticoltura. Tutto questo fa si che sia molto difficile descrivere quello che si dovrebbe fare per coltivare bene un vigneto. Noi ci proveremo, cercando di indicare le tecniche più collaudate e correnti, ma ben lieti di inserire particolarità e eccezioni che magari ci verranno segnalate, purché documentate e verificabili. Visto che il vino, in maniera indiscussa, è considerato fonte di inspirazione, è più che comprensibile che i primi ad essere inspirati siano i vitic(o)ultori), progettando, sperimentando e attuando sempre nuove (o vecchie) possibilità di coltivazione della vite.

Ricerca per Tag: Coltivazione

Viticoltura eroica

Aldrighetti A., Bussi D., Crovara A., Foti S., Gallino F., Previtera R., Salvetti M. Da Vitenda 2017 Con il contributo di diversi autori si racconta di luoghi suggestivi in cui fare viticoltura di qualità è impresa ardua, come [...]

La gestione in verde, costi e benefici.

Di Marco Pierucci e Fabio Burroni. Da Millevigne (3) 2016 Una prova su Sangiovese condotta nel 2016 ha comparato una pratica aziendale standard con una diversa gestione della scacchiatura più intensiva con lo scopo di migliorare [...]

La potatura della vite

Albino Morando, Simone Lavezzaro e Claudio Corradi Da Vitenda 2019 Un articolo che approfondisce il tema della potatura a 360°. in cui si toccanno si intrecciano tematiche tencico-scientifiche e pratiche. Sono inserite anche le [...]

Le nottue del vigneto

Pietro Pensa e Stefano Ferro Da Vitenda 2019 Un articolo relativo ai lepidotteri nottuidi che a seconda delle annate e del clima possono o meno rappresentare un problema alla ripresa vegetativa. Nell'articolo sono indicati anche i [...]

Tecniche fuori dal tempo?

Aldino Morando e Simone Lavezzaro Da Vitenda 2019 Un articolo che riporta alcune operazioni tradizionali che erano state abbandonate negli anni ma che ancora oggi in aprticolari contesti vengono eseguite e che in alcuni casi hanno [...]

Pathogen: corso sulla gestione dei virus della vite per tecnici e viticoltori

Elisa Angelini Da Vitenda 2019 Oltre alle avveristà principali (oidio e peronospora),  nei vigneti dqa sempore si evidenziano i danni causati dalle virosi. Perciò alcuni enti di ricerca hanno deeciso di unirsi e di [...]

Le ragioni dei padri

Di Gily Maurizio. Da Vitenda 2019. La riconversione delle tradizionali forme di allevamento verso modelli viticoli considerati più moderni non sempre ha dato buoni risultati, e alcuni produttori percorrono oggi il cammino inverso, in [...]

Aggiornamento sul vivaismo viticolo

Un articolo che descrive le princiali novità in ambito vivaistico PER L'ANNATA 2019, sottolineando in particolare sulla nuova normativa per il vivaismo viticolo e le varietà tolleranti alle crittogame.
Pagina: <<234567
8