Vit.En

Irrigazione

Introduzione

La vite non ha grandi esigenze idriche e dispone di un apparato radicale in grado di esplorare il suolo anche a notevoli profondità. Per questo la coltivazione si è diffusa nel bacino del Mediterraneo assieme a olivo, mandorlo, ecc. In condizioni di umidità ridotta la vite sopravvive, ma vegeta e produce in modo limitato, spesso insufficiente per produzioni economicamente competitive. In queste condizioni, dove l’unico fattore limitante è l’acqua, è evidente che l’irrigazione cambia radicalmente la situazione, consentendo produzioni anche abbondanti e di buona qualità.

Ricerca per Tag: Irrigazione

Il potenziale idrico: alcuni aspetti teorici e possibili applicazioni viticole

di Sergio Belmonte Ecco la prima presentazione realizzata dai partecipanti al corso Gestione Integrata del Vigneto della Vit.En. Per ulteriori informazioni potete contattate direttamente l'autore all'indirizzo mail [...]

Irrigazione a goccia: come utilizzare l'impianto

di Claudio Corradida Vitenda 2014L'irrigazione a goccia viene affrontata dal punto di vista pratico, in relazione ai tipi di terreno e alle necessità idriche del suolo, per una scelta corretta dei gocciolatori.

Ali gocciolanti interrate nel vigneto

Di Walter Biasi Da Vitenda 2001 Vengono presentati i vantaggi degli impianti di irrigazione a goccia interrati che non solo consentono un risparmio idrico in tempi di carenza d'acqua, ma non disturbano neppure l'attività delle [...]

L'irrigazione del vigneto.

Di Paolo Storchi Da Vitenda 2009 Tecniche per ottimizzare l'irrigazione del vigneto.

La sub-irrigazione del vigneto

Riccardo Castaldi Da Millevigne n. 1 del 2013 Nonostante il costo più elevato di installazione, la sub-irrigazione del vigneto consente di annullare le perdite per evaporazione e di bagnare con precisione l'apparato radicale.