Vit.En

Moltiplicazione della vite

Moltiplicazione della vite

Con l’avvento della fillossera (risale al 1868 la scoperta dell’insetto, ma i vigneti sono stati sostituiti soprattutto negli ultimi anni del XIX secolo e primi decenni del successivo) quasi tutti i vigneti del mondo sopravvivono ai danni di questo parassita esclusivamente grazie all’innesto su piede americano resistente. Nei primi anni, la tecnica dell'innesto consisteva nel prelevare uno spezzone di tralcio dal portinnesto che, dopo opportuna radicazione in vivaio, l'anno seguente veniva trapiantato in vigneto e, nella medesima stagione o in quella successiva, innestato in campo con una marza della vite europea richiesta. Questa procedura ormai interessa una quantità ridotta di vigneti, concentrati nelle zone più calde, mentre negli altri casi si preferisce impiantare il nuovo vigneto con barbatelle innestate, preparate da ditte vivaistiche specializzate, diffuse prevalentemente al Nord. La produzione della barbatella comporta una serie di operazioni indicate di seguito.

 

Per saperne di più...

Vivaismo Viticolo - Marta Nicola

Ricerca per Tag: Moltiplicazione della vite

Nuovi portinnesti per le nuove sfide della viticoltura

Gianni Bigot Da Millevigne n. 6 del 2012 Si riportano le novità emerse dal Convegno "Il ruolo del portinnesto per una nuova viticoltura" tenutosi a Gorizia il 13 ottobre 2012 e organizzaro da Vivai Cooperativi Rauscedo.

La selezione clonale della vite in Italia: luci ed ombre

Di Franco Mannini Da Vitenda 2016 L'ampia trattazione sul vivaismo in Italai si arricchisce di questo lavoro di Franco Mannini che fa il punto sugli sviluppi di un settore in costante miglioramento per ciò che concerne il materiale di [...]

Deperimento di Syrah e della vite in generale

Marc Birebent Da Millevigne. 3 2014 Le diverse forme di deperimento delle viti possono avere delle ragioni precise e non essere casuali. Come si può affrontare il problema con l'innesto di qualità e la selezione massale.

Gli innesti a marza primaverili della vite

Di Riccardo Castaldi Da Millevigne, 2 2014 L'autore descrive una tecnica specifica di innesto della vite da eseguire in primavera.

Tecnica vivaistica da primi del mondo

Da Vitenda 2016 Albino Morando, Simone Lavezzaro Tutte le fasi del vivaismo viticolo sono spiegate in dettaglio con l'ausilio di una ricca galleria fotografica alla quale hanno collaborato le più importanti aziende del settore.

Produzione di barbatelle biologiche

Di Ruggero Mazzilli Tratto da Vitenda 2016 Il vivaismo viticolo affrontato da Ruggero Mazzilli della Stazione Sperimentale per la Viticoltura Sostenibile (Spevis): tutte le pratiche ammesse in biologico per la realizzazione di barbatelle di vite.

Il vivaismo viticolo italiano

Di Fabio Burroni, Enrico Barca e Gian Luca Mordenti Da Vitenda 2016 Dati storici e tendenze future del mercato vivaistico italiano con il contributo d MIVA (Moltiplicatori Italiani Viticoli Associati) e C.I.V.V. Ampelos. Un settore che vanta [...]