Vit.En

Nottue

Noctua spp.

La specie è molto ampia, ma le più frequenti in vigneto sono Noctua fimbriata, Noctua pronuba  e Noctua comes. Le larve possono risalire il ceppo nella fase di germogliamento e divorare le gemme, compromettendo la produzione. Sconsigliati gli interventi chimici mentre sono più efficaci un passaggio con la spollonatrice meccanica e la raccolta manuale notturna (di giorno preferiscono stare al riparo nel terreno o sotto foglie secche). Oggi sono disponibili sul mercato minigonne in gomma o plastica da applicare sul tronco che evitano la risalita delle larve.

Ricerca per Tag: Nottue

Lepidotteri "minori" della vite in Italia

di Alberto Alma In Italia i lepidotteri ritenuti fitofagi “minori” sono una quindicina di specie appartenenti a nove famiglie. Seppur in numero ragguardevole raramente provocano danni seri alla viticoltura, ma possono comunque [...]

La problematica delle nottue nei vigneti

Dal "Notiziario Tecnico" della Fondazione Fojanini di Sondrio VITE - Anno XXV - N. 4- del 16.02.2015 Si presenta il problema delle nottue e le possibili soluzioni a disposizione dei viticoltori Fondazione Fojanini Via Valeriana, 32 - [...]

Germogli di vite rosicchiati da larve notturne.

di Albino Morando.Dalla rivista Bilancia 1976Metodi di lotta a nottuidi e geometridi.

Monitoraggio dei fitofagi del vigneto

Michele Vigasio Da Millevigne (2) 2016 Si elencano tutti i principali insetti potenzialmente nocivi per il vigneto, per i quali è indispensabile un attento monitoraggio al fine di non superare quella soglia, al di là della [...]

La problematica delle nottue nei vigneti.

Dal Notiziario Tecnico, 25 (4), della Fondazione Fojanini Le nottue e le loro caratteristiche, le condizioni di sviluppo ed i mezzi per contrastarle.

Prime esperienze di lotta alle nottue della vite in Piemonte con interventi chimici ed agronomici.

di Morando A., Gay G., Marenco G., Morando P.per Atti Giornate Fitopatologiche, 1994Alcuni insetticidi e due mezzi meccanici (zappatrice interceppi e spollonatrice) sono stati impiegati nella lotta alle nottue. Nel caso della spollonatrice si [...]