Vit.En

Pali

Pali di legno

I motivi della diffusione ancora attuale del legno come sostegno della vite sono da ricercarsi nei suoi pregi, in grado talvolta di sopperire al principale, importante aspetto negativo, rappresentato dalla deperibilità.Per l'ottenimento dei pali si può impiegare il tronco come tale, scelto di sezione idonea in base agli impieghi: 6-10 cm di diametro per i sostegni di mezzeria e 10-18 cm per quelli di testata. In tal caso, è importante disporre di essenze con un elevato rapporto durame / alburno, oppure per quelle che lo consentono, procedere ad idonee impregnazioni per favorirne la durata nel tempo. (APPROFONDIMENTO SULLE ESSENZE LEGNOSE).

Quando i pali vengono ricavati da grossi tronchi (bongossi, bangkirai, robinia, sequoia, ecc.), si deve procedere alla segagione, con la formazione di assi dello spessore voluto.

I pali ottenuti dall’intero tronco vengono scortecciati con macchine apposite, che eseguono un lavoro rapido e preciso, operando in continuo.

I pali di legno, utilizzati da sempre, nonostante abbiano il problema della deperibilità sono ancora attuali, per il loro positivo impatto ambientale e per la resistenza ai colpi di vento e il loro buon adattamento alla vendemmia meccanica.

 

Ricerca per Tag: Pali

La struttura del vigneto pali, fili e accessori

di Morando A., Lembo S., Prandi M.Terra e Vita n. 42 2000caretteristiche e funzionalità dei sostegni utilizzati per l'impianto del vigneto.

Tecniche per aumentare la durata dei pali di legno

di Sergio Lembo Si descrivono le pratiche più comuni adottate per aumentare la durata dei pali di legno per il sostegno delle viti, a seconda anche del tipo di legno impiegato. Si tratta comunque di operazioni che vanno eseguite da [...]

Il vigneto inossidabile.

di Albino Morando e Fabio Sozzanida Oicce n. 35 del 2001L'acciaio inossidabile è ormai diventato la principale materia prima nell'impianto del vigneto, non solo per pali e fili metallici, ma in tutta una serie di indispensabili accessori.

Pali metallici per il vigneto.

di Morando A., Lavezzaro S.Millevigne n. 1 2008 Caratteristiche, vantaggi e svantaggi dei pali da vigneto in acciaio carbonioso ed acciaio inox.

Le testate del vigneto

di Albino Morando, Sergio LemboLa solidità della testata è sempre una prerogativa irrinunciabile per la stabilità della struttura del vigneto, maggior ragione se la vendemmia è meccanica.Per gentile concessione de [...]

Legature della vite ai sostegni

Morando A., Lembo S., Valagussa P. L'Informatore Agrario (17) 2000 Vengono esposti materiali tradizionali di origine vegetale e legacci sintetici o metallici adatti ad assicurare la vite ai sostegni