Vit.En

Potatura di produzione

Potatura di produzione

La potatura secca o invernale, ha l’obiettivo di equilibrare l’apparato vegeto-produttivo incidendo in maniera fondamentale sulla produzione quali-quantitativa dell’anno in corso. In secondo luogo ha lo scopo di assicurare la longevità della pianta oltre mantenere la forma assegnatale durante la potatura di allevamento.

Per eseguire la potatura bisogna tenere ben presente che la vite produce prevalentemente sui tralci dell’anno che si sviluppano dalle gemme presenti sul legno dell’anno precedente. In realtà anche succhioni e femminelle sono parzialmente produttivi, ma senza importanza economica perché i grappoli difficilmente raggiungono la maturazione.

La potatura consiste in “tagli principali” necessari per selezionare uno o più tralci (o speroni nel caso di potature corte) responsabili della produzione della stagione futura, asportando invece la restante parte di vegetazione. Nel fare questo si parla di stralciatura o disboscamento, operazioni che prevedono l’asporto del legno in eccesso, che viene adagiato sul terreno in attesa della trinciatura.

Ricerca per Tag: Potatura di produzione

Potatura secca in viti danneggiate da una grandinata primaverile.

di Albino Morando e Giuliana Gay.Convegno "Aspetti di viticoltura astigiana in relazione alla grandine" Asti 30 aprile 1975

Ricerche su differenti potature effettuate dopo una forte grandinata.

di Italo Eynard, Albino Morando, Giuliana Gay e Mauro Olivero.Dal convegno Aspetti della viticoltura astigiana in relazione alla grandine. Asti 30 aprile 1975

Forme di allevamento della vite e problemi di potatura nella provincia di Asti

di Morando A., Quaglino A.da Quaderni di Vitic. Enologia Univ. di Torino n. 6 1982I sistemi di allevamento e relativi problemi di potatura della Provincia di Asti sono stati "censiti" nelle varie zone del territorio e studiati dettagliatamente [...]

Interventi cesori su Barbera e Grignolino subito dopo la grandinata del 26 giugno 1980.

di Vittorino Novello, Donato Lanati e Albino Morando.Dall'Informatore Agrario n. 23 del 1985

Composti fenolici dei vini rossi: ruolo dell'ambiente e delle tecniche colturali

di Christian Zulian, Massimo Bertamini Da Vitenda 2002 Localizzazione dei composti fenolici nelle uve e loro maturazione fenolica, ruolo di clima e microclima sulla sintesi dei composti fenolici, effetto della luce e della temperatura, [...]

Potatura del Nebbiolo

Di Cesare Intrieri, Gabriele Valentini, Gianluca Allegri Da Millevigne 4 2014 Si presenta una versione della potatura Guyot appositamente modificata e che include la degemmazione per una resa ottimale della varietà Nebbiolo.

Gelate tardive, ci si può difendere?

Maurizio Gily Millevigne, 2017, n.2, 20-23 A seguito della gelata di Aprile 2017 l'autore espone le tipologie di danno a cui sono esposti i vigneti e i possibili mezzi di contrasto: dalle "stufe" ai tempi e metodi di potatura alle [...]
Pagina: <<1
2