Vit.En

serbatoi di PRFV

Introduzione

I primi impieghi nel settore alimentare risalgono al 1960, con una larga diffusione in pochissimi anni anche nel settore enologico. In Francia, la vendita di serbatoi nuovi di PRFV è ancora consistente, mentre si è affievolita nel nostro Paese, causa la notevole concorrenza dell’acciaio inossidabile.

Ricerca per Tag: serbatoi di PRFV

Indagine sulle tipologie e la consistenza dei vasi vinari.

di Bevione D., Morando A., Taretto E.da Vini d'Italia VI 4 1990Si tratta di un "censimento" dei vasi vinari più diffusi in Piemonte. Dalle botti e barrique, l'acciaio inox, il cemento al PRFV.

Serbatoi in cemento, PRFV e anfore di terracotta, pregi e difetti.

Simone Lavezzaro, Albino Morando Da L'Informatore Agrario, 73 (27) suppl. 33-37 Uno sguardo, a cura di VitEn, sulla realtà attuale dei vasi vinari. Materiali caduti in disuso, soppiantati dall'acciaio, stanno tornando in auge come le [...]