Vit.En

Gestione terreno

Introduzione

Da sempre il viticoltore ha dovuto preoccuparsi di gestire il terreno del vigneto per assicurare le migliori condizioni di sviluppo e produzione delle viti. Le problematiche variano moltissimo in base a clima, terreno, tipo di infestanti presenti, mezzi prescelti per la gestione, presenza di altre colture frammiste alla vite, ecc. In passato le uniche possibilità erano le lavorazioni manuali o con traino animale; poi è subentrata la meccanizzazione che ha facilitato e velocizzato le operazioni, infine, negli ultimi 50 anni si è inserita la pratica del diserbo. Tutti questi interventi sono ancora attuali e, a volte, convivono nella stessa azienda.

Per saperne di più...

Biovitienologia o no?

Viticoltura Moderna di Giovanni Dalmasso e Italo Eynard

Viticoltura di qualità – di Mario Fregoni

La coltivazione della vite di Enzo Corazzina”.

Per un testo specifico sull'argomento vedi Terreno Agrario

 

Cliccando sul simbolo [+] nella sezione precedente si possono trovare informazioni più dettagliate.

Ricerca per Tag: Gestione terreno

Ridare vita ai terreni con il sovescio

Da Millevigne n.4 2012 Di Maresa Novara Si presenta la tecnica del sovescio per la gestione del suolo nell'interfila, vale a dire lo sfruttamento di esssenze erbacee capaci di migliorare il terreno senza competere con la vite.

Il compostaggio aziendale

Ruggero Mazzilli Da Millevigne n. 4 2013 L'autore si occupa della pratica del compostaggio in vigneto, sia nella fase della triturazione dei sarmenti con appositi macchinari che nella successiva gestione del cumulo.

Diserbo e spollonatura in vigneto con un unico intervento.

di Lembo S., Prandi M., Morando A., per Atti Giornate Fitopatologiche vol.1, 2002prove di diserbo nel sottofila condotte su due vigneti di Moscato e Barbera in periodi diversi, unendovi un effetto spollonante con uso di glufosinate ammonio.

Lavorare o non lavorare il terreno del vigneto?

a cura di Viten. Da Vitenda 1997

Per un corretto utilizzo del suolo del vigneto.

di Elena Mania, Luca Gangemi, Silvia GuidoniVitenda 2013Come gestire un impianto che preservi il suolo vitato? E' meglio lavorare il terreno o mantenerlo inerbito. A queste e altre domade risponde l'articolo a cura dell'Università di Torino.

Le essenze erbacee del vigneto.

Di Francesco VenturiDa Vitenda 2015, una ricca galleria fotografica delle principali essenze erbacee del vigneto, in alcuni casi ospiti di possibili agenti patogeni dannosi alla vite, ma sicuramente utili per contrastare il fenomeno [...]

Il diserbo sottofila

Michele Vigasio Da Millevigne 1 2014 Quali sostanze attive si possono utilizzare, in quali epoche e con che limitazioni. Questo e altro nell'articolo che si occupa del contenimento delle infestanti nel sottofila del vigneto.

Sostanza organica

Di R. Castaldi Da MIllevigne, 4 2014 Si affronta il tema della sostanza organica e del suo ruolo nel terreno: letame, sovescio, compost e biodigestato.

Tessitura del suolo e qualità dell'uva

ALESSANDRA FERRANDINO, MARCO VITALI, ANTONIO CARLOMAGNO, SARA TRAMONTINI,GIORGIO IVALDI, OLGA KEDRINA, GIANPIERO ROMANA, CLAUDIO LOVISOLO Da Millevigne, 1 2015 Negli anni 2012 e 2013 si è svolta nella zona piemontese del Barolo una [...]

Fertilità dei suoli, prove di misurazione.

Andrea Fasolo Da Millevigne, 2 2015 Due diverse gestioni agronomiche, tradizionale e biodinamica, sono state messe a confronto in relazione ai livelli di fertilità del suolo nella Valpolicella in Veneto.  
Pagina:
1
2>>