Vit.En

Tappi sintetici

Introduzione

Risalgono agli anni ‘80 le prime esperienze di un tappo sintetico (in materiali plastici del tipo polietilene, poliolefine, polipropilene, elastomeri, mescole di stirene e butadiene, ecc.), con forma e funzionalità simili al sughero, quindi con possibilità di effettuare la tappatura e stappatura con le medesime attrezzature impiegate per la chiusura classica. Negli ultimi anni l’impiego del tappo sintetico è incrementato rapidamente, portando la sua fetta di mercato a livelli importanti proprio per il suo comportamento paragonabile al sughero.
I costi sono più bassi rispetto al sughero, ma anche per i tappi plastici esistono prezzi molto diversi in funzione della qualità.

Ricerca per Tag: Tappi sintetici

Enologia: le chiusure alternative

di Milena Lambri, Angela Silva Da Vitenda 2005  Sono qui riportati i risultati di studi approfonditi sulle caratteristiche delle chiusure alternative quali tappi sintetici e tappi a vite. Nonostante la tecnologia faccia passi da gigante [...]

Aspetti pratici dell'utilizzo del tappo sintetico

di Luca Carosso Da Vitenda 2003Analisi chimico fisiche dimostrano gli enormi passi da gigante nell'evoluzione dei tappi sintetici. Restano comunque consigli suggerimenti e controindicazioni.

Tappi sintetici e aromi naturali nel vino

di Pierstefano Berta Da Vitenda 2003 Influenza dei tappi sintetici sulle caratteristiche organolettiche dei vini. L'articolo illustra i risultati di analisi  sensoriali e di laboratorio.

L'importante scelta della chiusura. Corriere Vinicolo n. 43 1996

Si presentano le chiusure delle bottiglie, tradizionali in sughero e nuovi tappi, accessori ecc.

Chiusure: i conti tornano

Lorenzo Tablino Da Vitenda 2017 Quali sono le caratteristiche che fanno di un tappo la chiusura ideale per il vino? Difficile dirlo. L'autore ci prova con tanto di costi di sughero, tappi sintetitici, in vetro, a vite...